Technology to transport people safely  

   aggiornato al:  03-09-2018 - Vedi: Opzioni disponibili

 

 

 

 

 

 

 

 

          

 

PREMESSA

 Il sistema, appositamente sviluppato per la RETE FERROVIARIA di  RFI S.p.A.  (Specifica Tecnica: RFI DPRIM STF  IFS TE070 del 05-07-2010) e per i Depositi di Trenitalia S.p.A. (Specifica Tecnica: STF VIP - VIII-TRENITALIA-Ed-02-2003) permette il monitoraggio VISIVO a distanza delle CONDIZIONI MECCANICHE dei pantografi dei TRENI in TRANSITO nei vari compartimenti, fino alla velocità di 300K/h.  Nell’ambito della PREVENZIONE e SICUREZZA del trasporto Ferroviario, il sistema VIP Micronova, in questi 15 anni di utilizzo,  ha dimostrato una ELEVATA EFFICACIA permettendo agli operatori del COER di intervenire prontamente su quei TRENI con visibili problemi al PANTOGRAFO (deformazioni strutturali o eccessiva usura degli striscianti) prima che questi causino gravi danni alle infrastrutture TE o alla stessa motrice, con conseguente interruzione del servizio Ferroviario. Anche le linee TE possono ingenerare guasti ai Pantografi a causa di: dissesto dei fili, errata poligonazione, sgancio dei pendini,  ecc.

                      

Facendo click sui  tasti sotto, si possono visionare dei filmati, in cui  si vedono le relative cause che provocano incidenti ai pantografi. 
               

                                                      

Descrizione dei Punti di forza dei sistemi VIP Micronova:
Investimento economico   Basso costo del sistema VIP ed elevate prestazioni
Infrastrutture necessarie   Semplici Pali M30 con Terrazzino - installati fuori dell'area di rispetto Linea AV; semplici da installare.
Installazione PRR   Le Postazioni Remote di Ripresa (PRR) si installano sui Pali M30  in  max 2 gg
Gestione COER   Completamente Automatizzata con Elevata Affidabilità
Generazione Archivi su PCC   La Postazione Centrale di Controllo (PCC), genera Automaticamente delle cartelle per :  Giorno - Mese - Anno
Archiviazione Foto su PCC   La PCC, oltre a presentare la Foto pervenuta, l'archivia Automaticamente
Numero Treno  (PIC)   La PCC, in modo univoco, appone il "N. treno" su:  Foto e Nome File
Ricerche negli  Archivi   Grazie al "Numero Treno" le ricerche dei File negli archivi sono immediate
Colori di Classificazioni Allarmi   In conseguenza di un danno al Pantografo, si attiva Automaticamente un Allarme, e in testa alla foto sarà evidenziato un Colore in funzione della gravità del DANNO (colori definiti da RFI)
Gestione Postazioni Remote   Completamente Automatizzata con Elevata Affidabilità
Teleassistenza   Tutto il sistema è totalmente Teleassistito da REMOTO, offrendo ampie prestazioni Operative e di Service.
Disturbi ambientali   Elevata IMMUNITA' delle Postazioni Remote Ripresa (PRR)ai disturbi ambientali
Costo gestione   Ridottissimo
Affidabilità: Hardware/Software   Dalla quindicinale esperienza in campo, l'Affidabilità dei nostri sistemi è statisticamente  Elevata
Costo Manutenzione   Data l'elevata Affidabilità dei sistemi, risulta molto bassa
Attività Manutentiva PRR   DIURNA, in quanto le PRR sono installate fuori della  "Zona di rispetto AV", ed isolate dalle infrastrutture
Tolta Tensione Linea TE   Non necessita in quanto i sistemi sono all'esterno della "Zona di rispetto AV"
Isolamento da Infrastrutture RFI   Le  PRR sono Totalmente Isolate Meccanicamente ed Elettricamente dalle Infrastrutture RFI e posizionate all'esterno della "Zona di rispetto AV"
   
Bassissimi Consumi elettrici PRR   In esercizio, un Sistema PRR per Linee AV,  equipaggiato per n.2 Binari, consuma circa 90W.   Per Linee  Storiche a 3KV, consuma circa 60W

L’EFFICIENZA ha un ruolo IMPORTANTE nei trasporti, in quanto la MANCATA PREVENZIONE e/o MANCATI CONTROLLI, porta inevitabilmente ad impreviste interruzioni del Trasporto, generando nei Passeggeri una palése SFIDUCIA nel gestore Ferroviario nonché un senso di INAFFIDABILITA’ per questo tipo di locomozione.

Inoltre si svilupperà nell'Opinione Pubblica, una volta messa al corrente dai  Mass Media di tali eventi, un senso di  insicurezza e  inefficienza nei confronti del trasporto Ferroviario, producendo una ulteriore  e più vasta PERDITA d’IMMAGINE. Pertanto le Ferrovie dello Stato hanno ritenuto VITALE elevare, con ogni mezzo tecnologico disponibile, la PREVENZIONE e i CONTROLLI, sia prima dell’inizio del trasporto (uscita e entrata  delle Motrici dai Depositi di Trenitalia oppure dai depositi dei nuovi Competitor), nonché durante il percorso delle tratte Ferroviarie.

La Micronova dall'anno 2000 è impegnata costantemente ad ideare nuove soluzioni, ed ha ampliato sempre più le relative prestazioni di questi sistemi di Telecontrollo, con conseguente implementazione degli standard di sicurezza.


 
 

 

Gli impianti VIP sono impiegabili anche su reti Metropolitane.

 

         

 

                 Scopo del sistema di  Video Ispezione Pantografi (VIP)  -  Versione RFI

I Sistemi sono composti da:

Al passaggio di ogni Treno, la PRR scatta Automaticamente Foto HD, ad ogni singolo Pantografo. Le immagini acquisite dalla PRR, vengono inviate Automaticamente e in tempo reale alla Postazione Centrale Controllo (PCC). L'Operatore allertato Automaticamente dal sistema, ne verifica visivamente lo stato, e nei casi di anomalie gravi, avvia le relative procedure per prevenire eventuali incidenti.

 Ogni Postazione Remota di Ripresa si può collegare con la Postazione Centrale di Controllo, di preferenza  tramite una linea punto/punto (galvanica con un Modem G.SHDSL  o  con Fibra Ottica)  ad un Flusso dati,  o tramite la rete INTRANET di RFI.  Nel caso non siano disponibili tali collegamenti, tra PRR e PCC, si  può impiegare un Modem PSTN (Public Switched Telephone Network) o GSM o altri collegamenti: Radio, Satellitari, ecc.

L'attento abbinamento:  delle prestazioni delle fotocamere/Flash e moduli di controllo delle PRR, da noi appositamente progettati, permettono di avere foto nitide dei pantografi  fino alla velocità  di  >300 Km/h.

Postazione  Remota  Ripresa  ( PRR )

L'impianto REMOTO è composto da MODULI  ELETTRONICI (per guide DIN)  di nostra produzione, i quali gestiscono,  per ogni singolo sito PRR,  fino a n.Fotocamere  Digitali, nonché i relativi  Illuminatori. Un nostro Videoserver provvede a interfacciare/governare tutte le funzioni dei vari Moduli compresi i sistemi di comunicazione con la PCC.

 

 

 

Ogni modulo ELETTRONICO controlla tutti i parametri delle fotocamere e interagisce, tramite appositi sensori ad esso collegati, per sincronizzare con elevata precisione lo scatto  delle foto.  Particolare cura è stata posta nella scelta della componentistica elettronica dei Moduli, in modo da  garantire una ELEVATA AFFIDABILITA' e BASSI CONSUMI

> L'assorbimento  di un sistema REMOTO per  Linee Storiche a n.2 binari ( n.2 fotocamere e  relativi gruppi di illuminazione ) è di circa 60 W.

> L'assorbimento  di un sistema REMOTO per  Linee TAV a n.2 binari  ( n.2 fotocamere e  relativi gruppi di illuminazione ) è di circa 90 W.

> Il sistema (RFI) riprende  sia il traffico LEGALE,  sia il traffico ILLEGALE   

 

 

 

Particolare della struttura di sostegno della PRR, e relativi apparati di ripresa ad essa ancorati.
Le sicure Strutture di sostegno e la loro relativa collocazione in area di sicurezza, permettono la manutenzione diurna delle Postazioni Remote Ripresa (PRR) Micronova, senza interruzione del traffico TAV.

 

RETE  LAN

 I nostri sistemi di Monitoraggio Pantografi sono interfacciabili  con la rete LAN  INTRANET RFI, sia via CAVO sia via Wi-Fi (Wireless).

Tramite la rete  INTRANET delle Ferrovie si può avere la  piena condivisione dei dati e foto da parte di tutti gli addetti ai lavori, sia per le postazioni PRR  del proprio compartimento, sia per quelle degli altri compartimenti.  Ciò permette una sicura, ampia e rapida indagine globale delle immagini di qualsiasi treno e in qualsiasi compartimento limitrofo in cui è transitato.

N.B. - Il sistema è di tipo “APERTO”; ciò permette di implementarlo ed adattarlo a qualsiasi  necessità futura del Cliente. Inoltre il sistema è dotato di TELEASSISTENZA; pertanto tramite  una Postazione REMOTA si possono verificare,  di qualsiasi PRR o PCC, i relativi parametri, File Log, nonché controllarne la relativa efficienza, oppure implementarne il FIRMWARE.

 Postazione Centrale  di Controllo  ( PCC ) presso COER

La postazione PCC è collegata tramite Modem/Flusso Dati al sistema remoto  PRR, oppure tramite la rete INTRANET  delle Ferrovie o altre tipologie Radio.

Ad ogni nuova ricezione, l'immagini viene presentata automaticamente all'operatore del COER (Centro Operativo Esercizio Rete) a schermo INTERO; contemporaneamente un AVVISO ACUSTICO ne indica l'arrivo attirando l'attenzione dell'Operatore.

I  FILE  ricevuti contengono i seguenti dati:

- Nr.  Treno   (dati inerenti al nr. Convoglio - estratti dal sistema di RFI: PIC)

- Nr. Fisico Motrice (versione Trenitalia: dati rilevati dalle etichette apposte sulle Motrici)

- Nome Località Sito PRR

- Binario Dispari o Pari

- Data e orario (ora-minuti-secondi).

I File  vengono  inseriti  AUTOMATICAMENTE in cartelle giornaliere generate dal software (ArchivioGenerale) .

L'archivio Generale, razionale e di facile consultazione, permette l'analisi storica di tutti i treni transitati.  

Una ulteriore apposita cartella (ArchivioAnomalie) permette di archiviare e tenere in EVIDENZA le foto dei pantografi con danni conclamati .

II  formato dei FILE  archiviati, sono con lo standard internazionale "Jpeg" .

 

 

  

Grazie all'Alta Definizione delle nuove Fotocamere  Digitali HD di ultima generazione, utilizzando  il  potente e facile  ZOOM del sistema, si possono effettuare ingrandimenti elevati delle parti di proprio interesse, permettendo una veloce, minuziosa  ed  accurata indagine.

 

L'elevata  AUTOMAZIONE  e la  SEMPLICITA'  ed  INTUITIVITA'  di impiego mettono gli operatori in grado di utilizzare il sistema VIP Micronova dopo  poche decine di minuti.

 

 

   

Esempi: cause d'insorgenza danni su Linea TE

 

Versione speciale per Trenitalia, con doppia Fotocamera  DIGITALE,  che permette anche l'acquisizione del   " Numero Motrice ".

 

 

Questa versione permette  l'acquisizione dei dati dalle ns. apposite targhette apposte sulle motrici, con cui si identifica  " Numero Motrice & relativo n. Pantografo intercettato ".

Nell'angolo in alto a destra dell'immagine, è impresso il " NUMERO fisico della MOTRICE ". Inoltre, sopra la foto, sono riportati ulteriori dati comprendenti anche:  nome del sito con orario e data, etc...

I File vengono salvati automaticamente dal programma, con la denominazione del " numero Motrice Treno " per permettere una immediata e razionale ricerca.

In fase di STAMPA, in testa all'immagine, vengono riassunti tutti i dati di identificazione  (vedi foto sotto).

 

Inoltre la speciale versione Trenitalia, acquisisce anche le immagini  dei  Pantografi ABBASSATI .

 

Parziale ingrandimento di un pantografo danneggiato

 

Attuali OPZIONI  disponibili

AVVISO - Le presenti opzioni sono complementari e pertanto si possono integrare, su richiesta, sui sistemi VIP Digitali già in funzione.

  Sistema di Telecontrollo " Misura Sollevamento  Fili (MSF)”  di ultima generazione in versione digitale.  

Questo sistema opzionale, permette di verificare sia la forza di spinta (in mm) del pantografo nei confronti della linea TE, nonché altri parametri ambientali (velocità e direzione vento, temperatura, velocità Treno, ecc.) che interagiscono nella funzionalità del pantografo rispetto la Linea TE. Inoltre nel momento in cui il pantografo passerà nel punto di rilevazione, al Posto Centrale di Controllo perverrà, oltre ai dati di spinta, anche un Diagramma con l’andamento delle oscillazioni generatesi sul Filo TE al momento del transito del Pantografo (vedi sotto). 

A quanto esposto c’è da aggiungere anche che questo sistema (complementare) è dotato di "Allarme"; che si attiverà Automaticamente, presso l’Operatore del COER, nel  caso   venga oltrepassato il range ( +/-  sollevamento Filo TE) impostato sul sistema MSF.  Il RANGE entro cui deve intervenire l'allarme, è parametrizzabile in funzione di ogni sito. Questa Analisi permetterà di valutare le condizioni strutturali e di calibrazione del pantografo. Il sistema MSF è complementare e non sostituisce l’attuale sistema di Video Ispezione Pantografi, ma va utilizzato unitamente a quest'ultimo.

N.B. - Il sistema MSF nasce anche per essere impiegato sui Portali Multifunzione.


Le Foto, se effettuate da
PRR dotata di sistema complementare MSF,  incorporano anche: Diagramma delle oscillazioni e Forza di spinta del Pantografo, dati Velocità Treno, Direzione e Velocità del Vento, nonché dati ambientali,  etc..

     

Ulteriori prestazioni

 

                

 

Postazione Remota Ripresa VIP - versione RFI

 

 

 

Postazione Remota Ripresa VIP - versione per i Depositi di Trenitalia 

Unico Palo M30 x binari Pari e Dispari

ULTERIORI IMPIEGHI - CONTROLLO Passaggio Livello (PL)

Il sistema può essere impiegato nei Passaggi a Livello (PL), per il relativo costante controllo a distanza dell'area interessata dall'attraversamento di automezzi.

Il sistema oltre a permettere la visione dell'area del PL, offre la possibilità di mandare in fonia (TDS) dei messaggi di avviso nonché di ascoltare quanto avviene nell'area del PL.

Una ulteriore versione, dedicata al controllo di eventuali "INFRAZIONI", permette di documentare tali eventi.

I collegamenti con la stazione PRESENZIATA o ALTRO possono essere effettuati senza limiti di distanza, sia con coppie telefoniche sia in F.O., tramite Intranet, ecc.

                                         

 

 

 

 

                    TECNOLOGIA DIGITALE

Le riprese sono effettuate con Telecamere MegaPixel DIGITALI di ultima generazione, che offrono il vantaggio di una ottima risposta Diurna alla luce, ed un elevata sensibilità Notturna, unite ad una elevata definizione dell’immagine.

                                         Esempio di sistema PL