CONTROLLO dei PASSAGGI a LIVELLO (PL)

(aggiornato 28-01-2010)

 

Foto: la ferrovia nei pressi del fiume Reno

 

Scopo del sistema di Telecontrollo dei Passaggi a Livello (PL)

Grazie alla nostra esperienza nel settore del "Tele Monitoraggio Pantografi", abbiamo pensato di sviluppare un ulteriore prodotto per le Ferrovie, con  il quale monitorare a distanza le aree relative ai PL (tratto delle rotaie coinvolte dal transito di Automezzi e/o Persone).

Quanto quì presentato, è  frutto della ns. esperienza di oltre un decennio, maturata in ambiente Ferroviario, nel settore dei TeleVideoControlli  e Video Ispezione Pantografi (VIP).

Il sistema è di tipo “APERTO”,  pertanto è implementabile ed adattabile a qualsiasi  necessità del Cliente. Inoltre il sistema è dotato di TELEASSISTENZA; pertanto da una Postazione REMOTA si possono verificare,  di qualsiasi PL, i relativi parametri, nonché di controllarne la relativa  efficienza oppure di implementarne il FIRMWARE.

 

Il nostro sistema, impiega FOTOCAMERE DIGITALI ad ALTA RISOLUZIONE, che offrono ZOOM a larga scala con contenuto degrado delle immagini.

L'apparato per il controllo del PL può essere equipaggiato ed adattato per molteplici funzioni ed impieghi, secondo le necessità del Committente.

Quì di seguito proponiamo solo alcune soluzioni, ribadendo  che il sistema da noi progettato e realizzato è di tipo aperto, quindi può essere implementato, a richiesta, con ulteriori prestazioni.

 

Versione per il CONTROLLO VISIVO COSTANTE dell'AREA  del  PL

Il sistema è composto da una Postazione Remota di Ripresa (PRR),  installata in prossimità di un Passaggio a Livello (PL), per il relativo costante controllo a distanza, dell'area Ferroviaria (zona tra le due sbarre) che viene  interessata dall'attraversamento di automezzi e/o persone.

La Postazione Centrale Controllo (PCC),  posta nella stazione presenziata remota, permette all’Operatore di verificare costantemente a VIDEO e in AUDIO la situazione dei  PL.

Questa versione, oltre a permettere la visione dell'area, offre la possibilità di mandare in fonia (TDS) dei messaggi di avviso e di ascoltare ciò che avviene nell'area del PL.

I collegamenti tra PL e la stazione PRESENZIATA (PCC) o ALTRO possono essere effettuati senza limiti di distanza con linea punto/punto (coppia telefonica) fino a 15Km, ed oltre con l’opzione rilancio; oppure con F.O.  o con altra tecnologia di trasmissione.

Esempio di sistema PL

TECNOLOGIA DIGITALE

Le riprese sono effettuate con l’ultima generazione di Telecamere MegaPixel DIGITALI Day/Night, che offrono il vantaggio di una ottima risposta Diurna alla luce, ed un elevata sensibilità Notturna, unite ad una elevata definizione dell’immagine.

 

Sicurezza Operativa

IL sistema è dotato di controllo "Life" per la verifica dell'anticongelamento delle immagini. Questo offre all'operatore la certezza che l'immagine che sta visualizzando sia in "tempo reale" .

Versione per il Telecontrollo delle INFRAZIONI   sui Passaggi a Livello (PL)

Il sistema, per questo tipo di equipaggiamento, permette di FOTOGRAFARE ad ALTA RISOLUZIONE e DOCUMENTARE eventuali infrazioni come: transito PROIBITO e PERICOLOSO sui binari (esempio transito di moto  sotto le sbarre abbassate); come pure per eventi a rischio quali i passaggi di automezzi durante la fase di chiusura delle sbarre o rimasti in panne sulle rotaie.

Un'altra apposita versione crea dei filmati, durante la fase di chiusura delle sbarre. Ciò permette di  verificare eventuali effrazioni attuate sul PL dagli automobilisti. Le riprese, ad alta risoluzione,  offrono una chiara lettura delle targhe sia di giorno che di notte, documentando così le eventuali varie fasi e modalità di attuazione dell'effrazione  sulle infrastrutture delle RFI.
Questa modalità permette a RFI di denunciare il fatto alle autorità competenti con prove tangibili, nonché di richiedere i danni o alle relative assicurazioni e/o ai proprietari dei mezzi. 

 

Pertanto  in qualsiasi situazione di luce il sistema permetterà di vedere:

Le foto relative alle violazioni, vengono trasmesse automaticamente dal sistema, verso una Postazione di Controllo Centralizzata (PCC).

L'Operatore può disporre di tale documentazione nei modi consentiti.

 

 

 

Con un'ulteriore opzione il sistema, a sbarre già abbassate, può AVVISARE AUTOMATICAMENTE l'Operatore di uno stato di PERICOLO, come ad esempio: rilevare la presenza di automezzi o persone nell'area del  PL.


In questo caso il sistema oltre a registrare automaticamente (video e audio)  la condizione di pericolo, invia anche un allarme (scritto ed acustico) all’Operatore del  PCC in modo che quest'ultimo possa tempestivamente mettere in atto le relative procedure di emergenza.
Inoltre il sistema, se richiesto, può interagire con le sbarre del PL e relativi semafori della via ferrata.

     RETE  LAN

 I nostri sistemi di Monitoraggio sono interfacciabili con la rete LAN sia via CAVO sia via Wi-Fi (Wireless).

Altresì si possono usare per i collegamenti: tra PL con Postazione Centrale Controllo, sia linee punto punto (fino a 15 Km), oppure Fibre Ottiche.

Tramite la rete  INTRANET delle Ferrovie si può avere (opzione) la  piena condivisione dei dati e foto da parte di tutti gli addetti ai lavori, sia delle postazioni PL del proprio compartimento, sia per quelle degli altri compartimenti.

Ciò permette una sicura, ampia e rapida indagine globale delle immagini, di qualsiasi PL e per qualsiasi compartimento.  

OPZIONI

Sono in fase di realizzazione ulteriori opzioni complementari ai nuovi sistemi DIGITALI di controllo PL; opzioni che si possono integrare su richiesta anche in un secondo tempo. 

 

E'  disponibile un Hardware complementare che permette di rilevare , al passaggio del pantografo, i parametri  di spinta  verso la Linea TE, come lo  spostamento in  cm  (Innalzamento o Abbassamento) nonché ulteriori  parametri ambientali (velocità e direzione vento, temperatura, umidità, ecc.). In caso di superamento dei parametri prefissati in fase di installazione, verrà inviato automaticamente un allarme al PCC.

Ulteriori studi sono in corso per fornire altri tipi di controlli abbinabili sempre allo stesso sistema digitale.  

Home Page.IT